Comune di Aquara

Comune di Aquara

Provincia di Salerno

Header

Accessibilita – dati aperti

Il Comune di Aquara individua nel paradigma dell' Open Government una via per creare una PA aperta e che dia vigore all’innovazione nei confronti dei cittadini ed imprese. Gli Open Data rappresentano uno dei capisaldi di tale strategia. Il principio fondamentale degli open data è che i dati pubblici, nel rispetto della normativa vigente, appartengono alla collettività e come tali devono essere ri-utilizzabili da chiunque ne abbia interesse. Elementi fondanti della riutilizzabilità dei dati pubblici sono: diffusione senza restrizioni e in formati elettronici standard e aperti; utilizzo di strumenti legali standard – attraverso l’adozione di licenze improntate al sistema di licenze Creative Commons (cioè senza diritti d’autore); gratuità della ri-utilizzabilità e della re-distribuibilità dei dati; riutilizzabilità immediata di tutti i dati aggregati ed anonimi. La diffusione dei dati pubblici in un unico portale permetterà di: favorire la democrazia partecipativa: rendere i cittadini maggiormente consapevoli della realtà in cui vivono, effettuando scelte che soddisfano i propri bisogni in modo adeguato; agevolare la ricerca: rendere disponibile una elevata quantità di dati per gli istituiti di ricerca, i quali possono migliorare la propria attività sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo; favorire lo sviluppo di imprese specializzate: permettere alle imprese specializzate del settore di sviluppare appositi sistemi che, rielaborando i dati in maniera opportuna, li rendano appetibili per il mercato. I CONTENUTI REPERIBILI SUL SITO NELLE VARIE SEZIONI SONO PUBBLICATI IN FORMATO OPEN DATA (*) Determine Dirigenziali - Ordinanze - Delibere di Consiglio Comunale - Delibere di Giunta Comunale Dati di Bilancio - Regolamenti (*) (*) Formati aperti ¿ hanno il vantaggio di poter essere gestiti sia da software proprietari, open source o da software libero, ciascuno con le proprie modalità di licenza, lasciando a l'utente la possibilità di utilizzare la piattaforma che preferisce. ¿ rappresentano una opportunità preziosa per garantire l'accesso a lungo termine alla documentazione e ai dati prodotti dalla Pubblica amministrazione ¿ favorire l’innovazione e il valore della condivisione della conoscenza ¿ l'importanza dell'utilizzo di formati aperti assume particolare rilevanza anche a fronte del processo di dematerializzazione che è attualmente in atto Perché utilizzarli in ambito pubblico Esempio di Formati aperti: ¿ HTML/XHTML per la pubblicazione di informazioni pubbliche su Internet ¿ PDF con marcatura (secondo standard ISO/IEC 32000-1:2008) ¿ XML e CVS per la realizzazione di database di pubblico accesso ai dati ¿ ODF e OOXML per documenti di testo ¿ PNG per le immagini ¿ OGG per i file audio ¿ Theora per file video I formati aperti, standardizzati e interoperabili raccomandati dalle linee guida: Formati Esempio HTML/XHTML Pagine web explorer, Firefox, Safari, ecc PDF Direttive, circolari, leggi, atti, ecc Adobe Reader, Skim, ecc XML RSS, aggiornamenti news, ecc Google reader, CVS Data base Excel, Openoffice, notepad, ecc ODF/OOXML Moduli MS Office, Openoffice, iWork PNG Foto, Grafici, ecc FotoShop, Paint, ecc OGG Convegni, interviste VLC, ecc Theora video introduttivi/tutorial VLC, Quick Time X, ecc 19 Normativa La Direttiva 2003/98/CE del Parlamento europeo e del Consiglio, approvata il 17 novembre 2003 e pubblicata nella GUCE n. L 345 del 31 dicembre 2003, costituisce il primo passo in tema di riutilizzo dell'informazione del settore pubblico.